Curriculum per Conferenze

Marco Rossi, nato a Pavia nel 1965, si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1989 e specializzato in Psichiatria nel 1993 presso l’Università degli Studi di Pavia.

E’ sessuologo clinico dal 1995. E’ presidente della Società Italiana di Sessuologia ed Educazione Sessuale e responsabile della Sezione di Sessuologia della S.I.M.P. Società Italiana di Medicina Psicosomatica.

Oltre a svolgere la sua attività di psichiatra, psicoterapeuta e sessuologo, ha un’intensa attività mediatica. Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive, fra le principali ricordiamo "Loveline" di MTV, "Buona Domenica", "Maurizio Costanzo Show", "Pomeriggio 5" di Canale 5, e alla trasmissione di RAI 2 “Italia sul Due”. Per la radio ha condotto con Anna Mirabile  una trasmissione radiofonica su Radio Rai 2 “Eros e Sentimenti” oltre che partecipare come esperto in sessuologia a numerosi programmi radiofonici.

Per la carta stampata collabora a varie riviste tra cui il Settimanale DI PIU’ ( Cairo Editore)  e Riza Psicosomatica.

Ha creato a Milano il Centro di Medicina Sessuale (www.medicinasessuale.it).

Lo potete trovare su internet www.marcorossi.it

Su Twitter come @marcorossireal "MarcoRossiSessuologo"

Su Facebook  http://facebook.com/marcorossisessuologo o sulla fanpage Sessuologia.

Cerca nel sito

Acquarelli Erotici

Realismo Idealista a Zagabria

 Acquarelli Erotici

Prossimi Incontri ed Eventi

A Milano presso il Nyx Hotel Milano  martedì 16 ottobre alle 19 si terrà una conferenza esclusiva organizzata da La Chiave di Gaia in collaborazione con il Dottor Marco Rossi sessuologo e psichiatra e la fondatrice e sensual trainer Gaia.

Parleremo di Sessualità 3.0 : cambiamenti e nuove tendenze all’epoca del 3.0 nella donna , nella coppia e non solo.

Come la tecnologia ha cambiato il sesso e la sessualità?

Tecnologia e cambiamenti sociali sono un bene o un male per la sessualità?

La serata è esclusiva con posti limitati e solo su prenotazione!

Sarà a disposizione anche un aperitivo

Per info contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Go to top