newslogo

Come la tecnologia ha cambiato il sesso e la sessualità?

A Milano presso il Nyx Hotel Milano  martedì 16 ottobre alle 19 si terrà una conferenza esclusiva organizzata da La Chiave di Gaia in collaborazione con il Dottor Marco Rossi sessuologo e psichiatra e la fondatrice e sensual trainer Gaia.

Parleremo di Sessualità 3.0 : cambiamenti e nuove tendenze all’epoca del 3.0 nella donna , nella coppia e non solo.

Come la tecnologia ha cambiato il sesso e la sessualità?

Tecnologia e cambiamenti sociali sono un bene o un male per la sessualità?

La serata è esclusiva con posti limitati e solo su prenotazione!

Sarà a disposizione anche un aperitivo

Per info contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Mai dare il partner per scontato

Mai dare il partner per scontato. Dimenticare la sessualità è rischioso per l’intesa di coppia

Marco Rossi

“Sono sempre troppo stanca, non ho mai tempo per me stessa e questo mi porta a trascurarmi, ma soprattutto tendo a dare per scontato il mio partner! Mi rendo conto che i miei impegni mi rendono distratta e poco sensibile nei confronti dei bisogni del mio

compagno. Ho la consapevolezza di trascurare la mia coppia e a lungo andare temo che la mia ‘svogliatezza’ possa minare la stabilità della mia relazione che in realtà è solida, ma forse me ne sto approfittando... E rischio che sarà il mio compagno a ‘stancarsi’ di me”. Eugenia

È positivo che lei si renda conto che si “sta lasciando andare” e che questo è molto negativo per la sua coppia. Inoltre lei ha colto perfettamente il concetto che sottolineo sempre: mai dare il partner per scontato! Ma soprattutto mai dare per scontata se stessa! Quindi prima di tutto lei deve avere più autostima ed imparare ad amare di più sé stessa e il suo corpo.

Inizi a dedicarsi più tempo: non scelga vestiti troppo comodi solo perché vuole nascondere qualche imperfezione nel fisico. Immagino che dopo una lunga giornata in ufficio quello che desidera è finalmente cambiare il suo abbigliamento di lavoro per delle comode pantofole e una tuta; nulla di più sbagliato. Abbandonare la lingerie sexy con cui si è conquistato il partner significa voler spegnere la passione.

page1image3749056

Inoltre dovrebbe prendere l’iniziativa. Proprio come le donne, anche gli uomini amano sentirsi desiderati. Il miglior modo per far sentire che tra lei e il suo partner c’è ancora del desiderio è prendere l’iniziativa: si avvicini per prima e seduca il suo partner!

Essere troppo insicura è negativo per la passione. La fiducia è super sexy: impari ad essere orgogliosa del suo corpo nudo! È una delle cose più sexy ed intriganti per un uomo. Guai quindi a nascondere curve e imperfezioni, col rischio di incorrere in spiacevoli cadute di libido.

Le consiglio anche di non aspettare che faccia tutto il suo partner. L’intimità è un’attività che coinvolge entrambi, per questo motivo è fondamentale essere presenti con il corpo e con la mente, agire e partecipare e soprattutto giocare con i sensi!

Un altro aspetto a cui deve dare importanza è quello di non preoccuparsi delle apparenze. Voler spegnere le luci o tenere i vestiti addosso durante l’intimità dimostra le proprie insicurezze. Si dovrebbe invece concentrare su quello che potrebbe far divertire il partner: il divertimento, infatti, deve essere il primo dei suoi pensieri.

Le consiglio anche di comunicare in modo delicato, ma anche sincero e diretto: non deve credere che il suo partner possa leggerle nella mente. La comunicazione è fondamentale, anche nella intimità. Se lei desidera qualcosa è bene chiederla. Se qualcosa non le piace è fondamentale dirlo!

L’importante è MAI fingere poiché chi finge ha già perso! Già, perché l’intimità dovrebbe essere divertente e spontanea e se non si dà al proprio uomo la possibilità di capire cosa dà piacere è assolutamente impossibile raggiungere l’apice della gioia.

Comprendo benissimo che per troppa stanchezza, troppo stress o perché non si è in vena lei a volte trascura di fare l’amore. Ma dimenticare la propria sessualità è molto rischioso per l’intesa di coppia. Una volta impegnati in un rapporto, e quando si è oberati di impegni, è facile dimenticare la sfera intima, al contrario è proprio la vita intima che deve essere una priorità.

Marco Rossi

Specialista in Psichiatria. Psicoterapeuta, Sessuologo Clinico. Presidente Società Italiana di Sessuologia ed Educazione Sessuale

 

Fonte INSALUTENEWS

!6 anni: età della prima volta

La "prima volta" arriva per i ragazzi italiani in media fra i 16 e i 17 anni. Aumenta l'uso del preservativo ma il tema resta off limits nelle conversazioni familiari. E' quanto emerge dal rapporto del ministero della Salute in occasione della terza Giornata nazionale di informazione e formazione sulla salute riproduttiva, che si celebra oggi.

Per quanto riguarda l'utilizzo dei metodi contraccettivi, rispetto a un'indagine fatta dall'ISS nel 2010, rimane stabile la percentuale di chi non usa alcun metodo (10%), mentre aumenta l'utilizzo del preservativo (77%) ma anche quello del coito interrotto (26%) e del calcolo dei giorni fertili (11%). La famiglia pero' non e' ancora il centro di riferimento per i ragazzi che non riescono a confrontarsi su questi argomenti con i genitori con cui difficilmente affrontano argomenti quali "sviluppo sessuale e fisiologia della riproduzione", "infezioni/malattie sessualmente trasmissibili" e "metodi contraccettivi": solo il 10% parla in famiglia di questi argomenti in maniera approfondita.

Il 94% dei ragazzi ritiene che debba essere la scuola a garantire l'informazione sui temi della sessualità e riproduzione (ben il 60% di loro ritiene che questo dovrebbe iniziare dalla scuola secondaria di primo grado o anche prima, dato che conferma quanto già emerso nell'indagine ISS del 2010); tuttavia solo il 22% degli adolescenti vorrebbe ricevere queste informazioni dai propri docenti, mentre il 62% vorrebbe personale esperto esterno alla scuola. Solo il 7% degli adolescenti pensa di non avere figli nel suo futuro, mentre quasi l'80% di loro indica come età giusta per diventare genitore prima dei 30 anni.

Il primo Studio nazionale sulla fertilità che ha raccolto informazioni sulla salute sessuale e riproduttiva per orientare e sostenere la programmazione di interventi a sostegno della fertilità in Italia e' andato anche a scavare nei comportamenti di universitari e adulti, in sostanza la popolazione potenzialmente fertile, con l'obiettivo di avere anche uno spaccato di quando pensano i professionisti sanitari (pediatri di libera scelta, medici di medicina generale, ginecologi, andrologi, endocrinologi, urologi, ostetriche). E quest'ultima indagine ha confermato che sono ancora troppo pochi i ragazzi e gli uomini che si sottopongono ad un controllo. Quasi il 75% delle studentesse ha fatto una visita ginecologica, solo 1 ragazzo su 4 è stato dall'andrologo; per quanto riguarda il consultorio familiare si sono rivolte a questo servizio il 34% delle studentesse intervistate, mentre è stato utilizzato solo dal 13% dei maschi.

Infine i dati sulla propensione alla procreazione. Le motivazioni per rinunciare o rinviare la nascita di un figlio, escludendo dalla stima le persone senza un partner o che riferiscono problemi di fertilità, sono legate principalmente a fattori economici e lavorativi e all'assenza di sostegno alle

famiglie con figli (41%), seguiti da quelli collegati alla vita di coppia (26%) o alla sfera personale (19%); infine ci sono problemi di salute (17%) o legati alla gestione della famiglia (12%).

 

Fonte ANSA

Pagina 9 di 348

Marco Rossi sui Social Network

 

facebook logo detail ios homescreen icon

unnamed pinterest-icon

 

Marco Rossi è Collaboratore di Psicologi Italia

label-psicologo

Marco Rossi è Presidente della Società Italiana di Sessuologia ed Educazione Sessuale

Marco Rossi e il Centro Medicina Sessuale

10177450 644754452262215 609929187 n

 

Marco Rossi su Run Radio

runradio

Mercoledì ore 11,55

Marco Rossi su Radio Deejay

Venerdi ore 19,30

in DeeSera

Impotenza

Istruzioni per l'uso

E' possibile scaricare l'applicazione gratuitamente su iTunes

Eiaculazione Precoce

Istruzioni per l'uso

E' possibile scaricare l'applicazione gratuitamente su iTunes

Cerca nel sito

Acquarelli Erotici

Realismo Idealista a Zagabria

 Acquarelli Erotici

Prossimi Incontri ed Eventi

A Milano presso il Nyx Hotel Milano  martedì 16 ottobre alle 19 si terrà una conferenza esclusiva organizzata da La Chiave di Gaia in collaborazione con il Dottor Marco Rossi sessuologo e psichiatra e la fondatrice e sensual trainer Gaia.

Parleremo di Sessualità 3.0 : cambiamenti e nuove tendenze all’epoca del 3.0 nella donna , nella coppia e non solo.

Come la tecnologia ha cambiato il sesso e la sessualità?

Tecnologia e cambiamenti sociali sono un bene o un male per la sessualità?

La serata è esclusiva con posti limitati e solo su prenotazione!

Sarà a disposizione anche un aperitivo

Per info contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Organizzazione Conferenze Incontri ed Eventi

ORGANIZZAZIONE CONFERENZE INCONTRI ED EVENTI
Il Dott. Marco Rossi ha una lunga esperienza nella organizzazione di eventi e nella partecipazione in qualità di relatore e/o moderatore a conferenze. Le tematiche trattate sono inerenti al singolo, alla coppia, a problematiche sociali e temi culturali riguardanti la sfera dei sentimenti e della sessualità senza mai tralasciare la componente psicologica.

Organizzazione Conferenze Incontri ed Eventi

Go to top