newslogo

I diversi tipi di piacere femminile

I diversi tipi di piacere femminile

La reazione cerebrale è la stessa ma, a seconda delle situazioni, si può modulari in diverse sfumature

07:00 - Tecnicamente, l’apice del piacere è la liberazione dell'energia accumulata attraverso stimoli fisici e/o mentali, che a un certo punto viene rilasciata, partendo dal cervello al resto del corpo. Le modalità con cui viene raggiunto il piacere sono potenzialmente infinite e sono tutte valide, purché funzionino! Tuttavia, è possibile distinguere piaceri di diverse tipologie, sia a seconda delle stimolazioni che lo provocano, sia delle modalità in cui si manifestano. Non smettere di sperimentare!

1) Il primo tipo di piacere è esplosivo, caratterizzato da potenti contrazioni dei muscoli perianali e pubococcigei, a cui seguono un rilassamento immediato e un'ipersensibilità.

2) Il secondo tipo è quello fatto da una serie di picchi di minore intensità e meno esplosivi, ma che si susseguono velocemente a intervalli molto ravvicinati.

3) Quando il piacere sale a vertici altissimi si entra nel campo del tantra. In questo caso non c’è contrazione muscolare, ma il piacere coinvolge tutto il corpo. È come un’ondata che può durare molto a lungo, facendoci sperimentare in un vero e proprio stato di estasi.

4) A volte si può raggiungere il piacere attraverso un sogno erotico, senza alcuna stimolazione fisica: è il caso del piacere onirico. Una chiara dimostrazione del fatto che il sesso sia anche questione mentale: per questo nessun contatto fisico può sortire l’effetto sperato se "non siamo lì con la testa".

5) Infine la differenza tra il piacere clitorideo e quello vaginale è dettata unicamente dal fatto che si accede al piacere attraverso due stimolazioni differenti, e questo spiega l'eventuale differenza nelle sensazioni sperimentate.

 fonte TGCOM24

Sesso nello spazio

NEW YORK – Prima ci saranno le colonie sulla luna, e da lì partiranno le missioni verso Marte. Il progetto, che verrà sviluppato nei decenni a venire, è discusso in lungo e in largo, tranne che per un aspetto che viene sempre bellamente taciuto. Il sesso. Come si può immaginare che l’uomo possa volare nello spazio per anni e accettare di mettere radici su un altro pianeta senza mai tornare sulla Terra, e non pensare che vorrà fare sesso, procreare, crescere figli? Che senso avrebbe l‘esplorazione spaziale, se la razza umana dovesse estinguersi una volta arrivata su altri pianeti?

La verità è che se del sesso non si parla, nella realtà le due agenzie spaziali americana e russa ci stanno pensando, eccome. Solo che in questo stadio si tratta di sesso fra animali: in particolare in questo momento la Roscocosmos, l’agenzia spaziale di Mosca, sta seguendo un satellite in orbita dal 19 luglio, che porta a bordo quattro gechi femmine e un maschio. I gechi sono impegnati in attività sessuali. E qui negli Usa c’è stato un momento di ilarità generale quando si è scoperto che il Centro Controllo aveva perso tracce del satellite. I comici televisivi della sera hanno riso molto alle spalle dei russi e dei loro gechi in amore, persi nello spazio.

Tuttavia Roscocosmos è riuscita a riprendere il controllo della navetta, il cui ritorno a terra è previsto per settembre. Il geco maschio e il suo harem di femmine sarebbero molto attivi, come risulterebbe dai filmati che a terra gli scienziati studiano attentamente. Roscocosmos spera anche che i gechi depongano delle uova, di modo che poi a terra si possa studiare come nascono e crescono i gechini frutto di accompiamenti spaziali.

I russi non sono nuovi a esperimenti del genere: nel 2007 mandarono altri gechi, e anche lumache, cavie e scarafaggi. Ma furono solo questi ultimi a dar loro qualche soddisfazione: la signora scarafaggia Nadezhda partorì, diventando così il primo animale a dar vita nello spazio. L’unica informazione che i russi hanno dato sulla prole spaziale è comunque di dire che “i piccoli sembrano essere più veloci degli altri”.

A parte risatine e battutine, tuttavia, il problema dell’attività sessuale in assenza di gravità, su navi spaziali che sono colpite da pericolose radiazioni, è un problema non solo scientifico ma anche morale: prima di immaginare una coppia che si unisca e crei nuova vita, bisogna assicurarsi che il sesso, il concepimento, il parto e la crescita non siano compromessi dall’assenza di gravità. Quel che è certo è che nell’ultimo decennio sia la Nasa che i russi si sono posti il problema. E se per ora sulla Stazione Spaziale tutti assicurano che non c’è stata nessuna attività sessuale, è chiaro che si sta cercando di immaginare come possa avvenire. Con i corpi che galleggiano liberamente, il sesso può essere difficile, nel senso che uomo e donna faranno fatica a restare uniti. C’è poi da considerare la possibilità di provare nausea, mentre l’eccesso di sudorazione renderebbe ancor più difficile tenersi stretti e infine c’è il serio il fatto che l’erezione potrebbe essere meno forte.

Se la Nasa e l’agenzia russa negano categoricamente di aver mai permesso attività sessuali nello spazio, e se assicurano di non averne programmate per l’immediato futuro, diverso potrebbe essere il quadro nell’ambito dell’esplorazione privata. Sia la Virgin Galactic del milionario britannico Richard Branson, che la SpaceX dell’americano Elon Musk sono andate avanti nei loro progetti e presto apriranno le loro astronavi a normali cittadini (molto ricchi) che abbiano voglia di guardare la Terra dall’alto. E c’è da scommettere che fra gli aspiranti astronauti della domenica ci sarà sicuramente qualcuno che vorrà aggiungere al brivido extraterrestre anche quello erotico.

Quanto agli scienziati, per ora si accontenteranno di studiare le gesta del geco, e delle sue compagne, nella speranza che la loro attivà spaziale dia vita a tanti gechini, possibilmente sani.

fonte il messaggero

Come conquistare un uomo timido

Il problema più grande per sedurre un uomo timido è che qualsiasi approccio forte e deciso può spaventarlo e allontanarlo. Pertanto il processo di avvicinamento deve essere lento e tranquillo, stando attenta sempre ad ogni dettaglio.
Questo tipo di uomo solitamente necessita di numerosi segnali per rendersi conto che c'è qualcuno interessato proprio a lui, dato che per questo tipo di uomini è molto difficile fare il primo passo e a volte hanno bisogno di più inviti per incoraggiarsi a farlo.
L'obiettivo è richiamare la sua curiosità . L'ideale è cercare momenti nei quali potete incontrarvi casualmente, come per esempio l'uscita dal lavoro, sui mezzi pubblici, l'ora del pranzo e così via. Questi sono i migliori casi in cui stabilire i primi contatti.
Attira piano la sua attenzione, un passo ogni giorno ma ricorda che, con un uomo taciturno e riservato, conquistare la fiducia è importante quindi non aver paura di utilizzare gli strumenti classici: raccontargli di te, cercare di conoscere i suoi gusti e cercare punti in comune affinché la conversazione sia più fluida.
Agisci con estrema dolcezza e gentilezza, mostrando un'immagine naturale e senza fare pressioni. Un uomo con un carattere del genere ha bisogno di conoscenza per dare fiducia, di conseguenza avvicinati piano piano, tranquillamente e con conversazioni delicate e simpatiche.
Poco a poco prenderà confidenza e si sentirà a suo agio con te. Tuttavia, da questo momento in poi, si può correre il rischio di essere vista solo come un'amica, per questo bisogna mostrarsi riservata in questo senso. Mantieni un velo di mistero, non raccontargli tutto di te e civetta con lui in maniera abile e sottile.
È importante che egli si senta rilassato quando è con te, in questo modo potrà compiere il primo passo. Se è troppo evidente che esiste un'attrazione ma ancora lui non ti invita a uscire, fallo tu ma in modo non intimidente, piuttosto allegro e spensierato: bere qualcosa, andare al cinema o a cena in un posto che piace a entrambi. Niente che lo metta sulla difensiva.
Parla dei tuoi gusti e chiedigli quali sono i suoi, cercando sempre punti in comune. Evita di soffocarlo con troppe domande e rifuggi da temi compromettenti. Dovrai mantenere questa strategia per un po' di tempo, finché non noterai che lui inizierà a prendere confidenza. Sarà allora che potrai chiedergli di uscire.
Dai quindi il giusto tempo a ogni incontro e gesto, e cura i dettagli. Dovrai avere paziente, la timidezza è sempre un'emozione primaria ma, una volta presa fiducia, potrai conoscere poco a poco quest'uomo e valutare se davvero c'è chimica tra voi e se questo può essere o meno l'inizio di un rapporto più serio.
Durante tutto questo periodo di conoscenza e conquista della fiducia, la cosa più importante è essere pazienti e rispettare i suoi spazi. Non soffocarlo e ricordati che in molte occasioni prenderà le distanze da te. Devi anche essere cosciente che in una situazione di questo tipo dovrai essere tu a prendere l'iniziativa.
Non sentirti a disagio, perché negli ultimi anni le relazioni stanno cambiando e sta diventando sempre più comune che sia la donna a tenere le redini della conquista.
fonte style.it

Pagina 322 di 336

Marco Rossi sui Social Network

 

facebook logo detail ios homescreen icon

unnamed pinterest-icon

 

Marco Rossi è Collaboratore di Psicologi Italia

label-psicologo

Marco Rossi è Presidente della Società Italiana di Sessuologia ed Educazione Sessuale

Marco Rossi e il Centro Medicina Sessuale

10177450 644754452262215 609929187 n

 

Marco Rossi su Run Radio

runradio

mercoledi ore 11,55

Marco Rossi su Radio M2O

IMG 0307

Venerdi ore 9,15

Impotenza

Istruzioni per l'uso

E' possibile scaricare l'applicazione gratuitamente su iTunes

Eiaculazione Precoce

Istruzioni per l'uso

E' possibile scaricare l'applicazione gratuitamente su iTunes

Cerca nel sito

Acquarelli Erotici

Realismo Idealista a Zagabria

 Acquarelli Erotici

Prossimi Incontri ed Eventi

Giovedì 13 Aprile, il Dott. Rossi parteciperà all'inaugurazione della mostra DRAWJOB L’eros spiegato da 22 illustratori, 6 scrittrici, 2 esperti e 1 film, presso Spazio Tapirulan
Corso XX Settembre 22, Cremona

info a questo LINK 

------------------------

Martedì 9 Maggio,  presso l’elegantissimo Chervò Golf Hotel spa & resort San Vigilio in località Pozzolengo  (a 5  min dall’uscita autostrada di Sirmione , BS), il Dott. Rossi terrà un incontro, con apericena, dal titolo EROS SENZA TABU' UN PERCORSO VERSO IL PIACERE. L'incontro, realizzato in collaborazione con La Chiave di Gaiasi pone come obiettivo quello di stimolare, interagire, incuriosire, informare ed arricchire la conoscenza verso l’argomento Eros senza Tabù . Per info e iscrizioni seguite questo link

 

 

Organizzazione Conferenze Incontri ed Eventi

ORGANIZZAZIONE CONFERENZE INCONTRI ED EVENTI
Il Dott. Marco Rossi ha una lunga esperienza nella organizzazione di eventi e nella partecipazione in qualità di relatore e/o moderatore a conferenze. Le tematiche trattate sono inerenti al singolo, alla coppia, a problematiche sociali e temi culturali riguardanti la sfera dei sentimenti e della sessualità senza mai tralasciare la componente psicologica.

Organizzazione Conferenze Incontri ed Eventi

Go to top