newslogo

Come capire se il tuo uomo ti ama

8 gesti che ti dicono se ti ama

Capita che il proprio partner abbia difficoltà a pronunciare la fatidica frase, ma prestando attenzione ad alcuni gesti della vita quotidiana e ad alcuni comportamenti si può comunque capire se il nostro uomo è davvero innamorato

Le donne più romantiche aspettano il momento in cui il fidanzato pronuncerà la fatidica frase “ti amo”. Due paroline che però qualche volta possono tardare ad arrivare. Magari vengono pronunciate frasi del tipo “per me sei importante” o “mi fai stare bene”, ma non quello che molte donne vorrebbero sentirsi dire. Scatenando una serie di insicurezze e di tormenti legati alla paura di non essere davvero amate.

Ma niente panico, il "ti amo" non passa sempre attraverso la voce e la causa di questa reticenza non è legata necessariamente ai sentimenti. Può infatti trattarsi di semplice timidezza o di difficoltà a compiere questo passo. “Non c’è un ostacolo precostituito da parte degli uomini, semplicemente il sesso maschile ha meno dimestichezza nell’analisi dei propri sentimenti e non è un grande gestore di emozioni e passioni”, spiega Silvio Zatelli, psicologo e psicoterapeuta. “Oggi poi c’è un maggior orientamento a valorizzare la comunicazione corporea e a dire ti amo in altri modi”. Facendo attenzione ad alcuni gesti della vita quotidiana e ad alcuni comportamenti si può dunque capire se il nostro lui è davvero innamorato. Ecco otto modi per un uomo per dire ti amo senza... parole.

1) Ti invia sms anche senza una ragione precisa

Ti capita di ricevere messaggini, magari scherzosi e senza un motivo preciso, più volte nel corso della giornata? È un segnale che il tuo lui ti sta pensando e vuole fartelo capire. “Oggi il virtuale, e quindi anche gli sms, rappresentano un modo nuovo per integrare il contatto diretto con il partner”, sottolinea Zatelli. “E sempre più spesso capita di dirsi cose belle o di litigare tramite sms o Whatsapp”.

2) Ti guarda in maniera appassionata

Un altro aspetto da non sottovalutare sono gli sguardi. “Il contatto oculare è quello che fa partire la scintilla ed è fondamentale”, osserva l’esperto. Quindi se vi trovate in un locale affollato in due punti diversi della sala e il tuo lui ti lancia sguardi appassionati questo è un chiaro modo fisico per mostrare i propri sentimenti. “Un altro segno d’amore è poi se il partner ci guarda con attenzione, notando anche piccoli cambiamenti nel nostro aspetto”, specifica lo psicologo.

3) Ascolta con attenzione e ti parla con rispetto

L’ascolto e il rispetto sono aspetti molto importanti di una relazione. Un partner innamorato, quindi, ascolterà con interesse e attenzione ciò che hai da dire, che sia il racconto della tua giornata lavorativa o che si tratti di argomenti più seri. “L’ascolto significa coinvolgimento, vuol dire interagire, intessere una relazione comunicativa ed entrare nella vita dell’altro perché lo si reputa interessante”, commenta l’esperto. “Se il partner non ascolta vuol dire che non è realmente presente nella relazione”.

Lo stesso vale per il modo di esprimersi verso di te, se ti parla con premura e rispetto, allora questo potrà essere tradotto in un segnale d’amore e di vero interesse.

4) Ti tocca spontaneamente

Quando vi trovate in un luogo pubblico, ti mette la mano sulla schiena? A una festa si avvicina accarezzandoti più volte la spalla e abbracciandoti? È un sintomo di voler mantenere un contatto stretto e una modalità di trasmissione del proprio amore. “Non c’è crescita di un legame senza coinvolgimento fisico. Quindi tra partner innamorati devono esserci carezze, abbracci e baci, altrimenti significa che la relazione manca di qualcosa. L’importante è che i gesti siano spontanei; il toccare deve infatti trasmettere energia, positività e complicità”, spiega Zatelli. Un altro modo per capire se il proprio uomo è innamorato sta nei gesti delle mani. “Quando si rappresentano gli innamorati si raffigurano mano nella mano, questo è un chiaro segnale di quanto sia importante questo gesto, che è romantico e vero”, spiega l’esperto.

5) Sorride dopo un bacio

Occhio alla prossima volta in cui bacerai il tuo uomo. Se non sa come esprimere le proprie emozioni queste potrebbero trasparire dal volto. Ad esempio, sorridendo dopo averti baciato o tenendo gli occhi chiusi durante l’atto o ancora staccando delicatamente le labbra dalle tue. Tutti chiari segni di coinvolgimento e di amore. “Mentre ci si bacia, inoltre, si devono sentire il trasporto, l’emozione, l’accensione dell’erotismo”, aggiunge l’esperto.

6) Dimostra che sei la sua priorità

Vuole trascorrere la maggior parte del suo tempo libero con te, non vede l’ora di incontrarti e non gli interessa ciò che farete, ma gli basta semplicemente stare insieme anche solo per andare a fare la spesa? Da questi gesti emerge un uomo innamorato. “Il legame è vero inoltre quando c’è un minimo di interessi comuni e condivisibili e se il partner dimostra che siete la sua priorità, ridimensionando le altre relazioni”.

7) Si prende cura di te

Il reciproco sostegno (emotivo, psicologico o anche materiale) è una componente essenziale di ogni relazione basata su amore vero. Un uomo che è innamorato lo dimostra quindi rispettando e supportando la propria partner nei suoi interessi e obiettivi. Questo perché gli stanno a cuore la sua serenità e il suo benessere.

8) Parla del futuro e non gli pesa il compromesso

Infine, fai attenzione al modo di porsi sul futuro. Valuta le cose a lungo termine? Programma una vacanza insieme? Allora si può parlare d’amore. Così come se il compromesso necessario in ogni relazione non gli pesa, ma anzi tende a essere conciliante e a non insistere per fare a tutti i costi a modo suo.

fonte style.it

Coppia estate e sesso

SESSO D'ESTATE 4 CONSIGLI PER L'USO

Il caldo e le giornate più lunghe favoriscono la libido. Ma meglio non esagerare nelle ore più calde.

D’estate la temperatura non è la sola a salire, anche la libido raggiunge i suoi picchi. Ma occhio a non esagerare.

Estate, tra sole, afa di città e aria di mare arrivano le vacanze, cala lo stress, ci si riposa e si fa più sesso Se una parte di noi va in vacanza e si lascia rapire dal dolce far nulla, l’altra, infatti, viene ravvivata dai sensi, ora più eccitati ed euforici che mai. Avete inteso bene: d’estate la temperatura non è la sola a salire, anche la libido raggiunge i suoi picchi. Perché? Innanzituitto perché il sole stimola la sessualità. La luce solare riattiva e stimola i centri ipotalamici. Nello specifico agisce sulla ghiandola pineale, sollecitando la produzione di serotonina, nota per i suoi effetti antidepressivi: l’umore migliora e anche il desiderio di stare in contatto con gli altri.
IL SOLE STIMOLA IL TESTOSTERONE
Ma non finisce qui. Secondo studi recenti, la luce solare sarebbe un toccasana anche per il testosterone, dal momento che ne favorirebbe la produzione nel corpo.

Le giornate si allungano, l’energia aumenta. Se da un lato il caldo impigrisce e determina, in un primo impatto, un calo di forze, dall’altro le giornate più lunghe limitano la produzione di melatonina, l’ormone del sonno. Il risultato? Ci si sente più carichi di energia e il sesso è tra i primi canali scelti per scaricarla con piacere.
IL SUDORE VEICOLA I FEROMONI
Anche il sudore piace. D’estate si suda di più, ma si apprezzano anche di più gli odori. Con il caldo la temperatura della pelle si alza, aumenta la vasodilatazione periferica e vengono emanati nell’aria i ferormoni, sostanze chimiche prodotte dal corpo, sensibili all’olfatto e di forte richiamo sessuale. Occhio al sudore, allora, ma senza abusare di creme, deodoranti e salviettine: d’estate al “naturale” si è davvero più attraenti.
PIÚ VEDO, PIÚ MI ECCITO
Ci si scopre di più. Vestiti attillati, corpi seminudi, muscoli e curve ben in vista. Persino qualche difetto fisico può essere eccitante. La mente fantastica, aiutata dagli occhi che ora possono guardare più a fondo e nel dettaglio rispetto al resto dell’anno. Il primo a rispondere agli stimoli visivi è il sistema nervoso parasimpatico che attiva nelle zone erogene i recettori, concentrati nel glande e nel clitoride.
LARGO AGLI AFRODISIACI A TAVOLA
È la stagione degli afrodisiaci. Che ci crediate oppure no, mangiare del buon cibo fa bene anche al sesso. E quando non occorre ricercare in lungo e in largo per assaporare piatti afrodisiaci, perché non tentare ed abbandonarsi alla tentazione del gusto? Da prediligere i frutti di mare e lo champagne. I primi richiamano i genitali femminili e attivano la produzione di ormoni ipofisari nelle gonadi; lo champagne invece stimola la fantasia ed invita al relax. Non a caso la sua spuma ricorda quella del mare da cui è nata Venere ed è ottima per la digestione.
4 CONSIGLI PER L’USO
Il caldo stimola il desiderio ma è bene seguire qualche consiglio tecnico per vivere la propria sessualità al meglio.

1- Se volete sperimentare nuove posizioni, scegliete i momenti della giornata più freschi. In alternativa coinvolgete il partner in una doccia sexy.

2-    Si al bagno e alla doccia per rinfrescarvi, no all’acqua troppo fredda: abbassa temporaneamente la temperatura corporea, ma poi fa avvertire ancora più caldo.

3-   20-22 gradi è la temperatura ideale per il sesso: a questi gradi si raggiunge la vasodilatazione ideale per l’erotismo.

4-  Fatelo in libertà ma andateci piano. Non improvvisatevi maratoneti, fate sesso con calma, evitate sforzi fisici eccessivi. L’ «Antò fa caldo», sessualmente inteso, è un buon post-it. fonte style.it

Sesso e sport per lui

FAI SPORT E GODI

di Lucrezia Holly Paci

Danza, ciclismo per lei. Tennis e yoga per lui. Le attività che aiutano a raggiungere il piacere.

Ci sono attività sportive che favoriscono il sesso. Come il basket per lei e lo yoga per lui.

L’attività fisica fa bene alla salute, ma anche al sesso. In particolare ci sono alcune attività sportive che lo favoriscono. Quali? Eccole.
DANZA, CICLISMO, BASKET E PILATES PER LEI
Per le donne danza, ciclismo e aerobica: favoriscono la lubrificazione e aumentano il livello della dopamina, responsabile del desiderio sessuale.
Il basket, invece, contribuisce al libero afflusso del sangue al clitoride, migliorando la funzione sessuale femminile. A dirlo è una ricerca pubblicata sul The Journal of Sexual Medicine, a seguito di un’indagine condotta sull’attività sessuale  prima-durante-dopo lo sport  di giocatrici di età compresa tra i 25 e i 40 anni.
Mentre il pilates aiuta a rafforzare la muscolatura pelvica e facilita – per chi ha difficoltà – il raggiungimento dell’orgasmo.
TENNIS, PALLAVOLO E YOGA PER LUI
Lui, invece, dovrebbe puntare sulle attività all’aria aperta, che stimolano il coordinamento fisico e regolarizzano la circolazione sanguigna.
In particolare il tennis se praticato all’aria aperta, stimola la produzione di vitamina D, che ha un ruolo chiave nella produzione di testosterone. Inoltre migliora il coordinamento fisico, che è una buona leva per aumentare la libido.
Mentre la pallavolo rinforza gambe, polpacci e glutei… e non solo! Insieme al tennis ed altri sport praticabili all’aria aperta (come la classica corsa al parco), ha un ruolo chiave nella cura della disfunzione erettile. Il risultato è emerso dalle ultime ricerche della Società Italiana di Andrologia. L’esercizio fisico combatte la formazione di placche lipidiche a livello delle arterie, garantendo una buona irrorazione dell’organo genitale.
Anche lo yoga aiuta a migliorare le performance di lui sotto le lenzuola. Adatto in particolare per gli uomini che soffrono d’ansia da prestazione, ma anche per coloro che desiderano migliorare la sintonia della vita di coppia. Aiuta a rilassarsi, a raggiungere un buon equilibrio psicofisico e favorisce la regolarizzazione del ritmo respiratorio, abbassando notevolmente il livello di stress mentale e fisico come emerso da uno studio condotto dalla Layola University HealthSystem. fonte style.it

Pagina 327 di 350

Marco Rossi sui Social Network

 

facebook logo detail ios homescreen icon

unnamed pinterest-icon

 

Marco Rossi è Collaboratore di Psicologi Italia

label-psicologo

Marco Rossi è Presidente della Società Italiana di Sessuologia ed Educazione Sessuale

Marco Rossi e il Centro Medicina Sessuale

10177450 644754452262215 609929187 n

 

Marco Rossi su Run Radio

runradio

Mercoledì ore 11,55

Marco Rossi su Radio Deejay

Venerdi ore 19,30

in DeeSera

Impotenza

Istruzioni per l'uso

E' possibile scaricare l'applicazione gratuitamente su iTunes

Eiaculazione Precoce

Istruzioni per l'uso

E' possibile scaricare l'applicazione gratuitamente su iTunes

Cerca nel sito

Acquarelli Erotici

Realismo Idealista a Zagabria

 Acquarelli Erotici

Prossimi Incontri ed Eventi

A Milano presso il Nyx Hotel Milano  martedì 16 ottobre alle 19 si terrà una conferenza esclusiva organizzata da La Chiave di Gaia in collaborazione con il Dottor Marco Rossi sessuologo e psichiatra e la fondatrice e sensual trainer Gaia.

Parleremo di Sessualità 3.0 : cambiamenti e nuove tendenze all’epoca del 3.0 nella donna , nella coppia e non solo.

Come la tecnologia ha cambiato il sesso e la sessualità?

Tecnologia e cambiamenti sociali sono un bene o un male per la sessualità?

La serata è esclusiva con posti limitati e solo su prenotazione!

Sarà a disposizione anche un aperitivo

Per info contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Organizzazione Conferenze Incontri ed Eventi

ORGANIZZAZIONE CONFERENZE INCONTRI ED EVENTI
Il Dott. Marco Rossi ha una lunga esperienza nella organizzazione di eventi e nella partecipazione in qualità di relatore e/o moderatore a conferenze. Le tematiche trattate sono inerenti al singolo, alla coppia, a problematiche sociali e temi culturali riguardanti la sfera dei sentimenti e della sessualità senza mai tralasciare la componente psicologica.

Organizzazione Conferenze Incontri ed Eventi

Go to top